Obbligo di numerazione progressiva dei DDT

Risposte ai quesiti

Quesito:

I documenti di trasporto vanno obbligatoriamente numerati progressivamente?

Come ci si deve comportare in caso di annullamento di un DDT per mancata spedizione della merce?

 

Risposta:

Con l’emanazione del D.P.R. n. 472/1996 è stata soppressa la bolla di accompagnamento delle merci viaggianti ed è stato introdotto al suo posto il documento di trasporto (DDT).

L’emissione del DDT consente al cedente la possibilità di avvalersi della fatturazione differita per le cessioni di beni, disciplinata dal quarto comma dell’art. 21 del D.P.R. n. 633/1972 (Testo Unico dell’IVA) e di movimentare beni a titolo non traslativo della proprietà, vincendo la presunzione di acquisto o di vendita di cui all’art. 1 del D.P.R. n. 441/1997.

Il documento di trasporto può essere redatto in forma libera ma, a norma del comma 3 del D.P.R. n. 472/1996, deve contenere:

  • numero progressivo (possono essere utilizzate più serie di numerazioni in relazione ai diversi punti di emissione, come punti vendita, filiali, magazzini ecc.)
  • data di effettuazione dell’operazione (consegna o spedizione della merce, che può essere successiva alla data di formazione del documento ma mai precedente);
  • generalità del cedente, del cessionario e dell’eventuale impresa incaricata del trasporto (vettore);
  • descrizione della naturaqualità e quantità dei beni ceduti;
  • causale del trasporto nel caso di consegna di beni a titolo non traslativo della proprietà (lavorazione, merce in conto visione ecc.).

Il documento di trasporto deve essere emesso in duplice copia, da conservarsi a cura del cedente e del cessionario; può accompagnare le merci durante il trasporto ovvero essere spedito alla controparte entro le ore 24 del giorno di effettuazione del trasporto; può essere emesso anche in modalità elettronica e per la conservazione dello stesso si applicano le disposizioni di cui all’art. 39, terzo comma, del D.P.R. n. 633/1972.

Sulla base di quanto sopra esposto, si consiglia di tenere copia dei DDT annullati per mancata spedizione della merce e di continuare a rispettare la numerazione progressiva degli stessi.

Tutte le news